Sabato 25 Novembre 2017 - 08:15

Violentata ripetutamente da amico di famiglia: incinta a 11 anni

Arrestato a Barriera di Milano, in provincia di Torino, un uomo di 35 anni che la bambina chiamava zio

Si fidava di lui, era uno zio, uno di famiglia. E lui ha approfittato di lei, a soli 11 anni, ripetutamente. Fino a quando la pancia ha iniziato a crescere e i genitori della piccola hanno fatto la scoperta. "Vostra figlia è incinta".

A Barriera di Milano, in provincia di Torino, una famiglia nigeriana ha dovuto fare i conti con questa atrocità quando, allarmati dallo strano rigonfiamento della pancia, hanno portato la piccola in ospedale credendo fosse malata. Per scoprire una terribile verità: "Mi toccava sotto i vestiti, io non volevo, ma lui insisteva e minacciava di non farmi più vedere la mamma se avessi parlato", racconta la bambina. 

L'uomo, un 35enne nigeriano che vive con gli zii dell'undicenne, è stato arrestato. Ha approfittato della bambina approfittando del lungo tempo e delle notti, che lei e i suoi fratelli passavano in casa sua mentre i genitori, lei donna delle pulizie e lui operaio, erano via per lavoro. 
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Torino, uccide una donna a colpi di pistola, poi tenta il suicidio

E' successo in via Alpignano a Rivoli. Sul caso indagano i carabinieri

Svolta a Torino, Appendino registra all'anagrafe il figlio di due madri

E' la prima volta che accade in Italia. Chiara Foglietta: "Scritta pagina importante della storia"

Presentazione 'Progetto e-Mobility Iren'

Torino, svolta Appendino: "Pronti a riconoscere coppie gay e loro figli"

L'annuncio dopo il caso dell'anagrafe che non ha registrato il bimbo nato con due madri

Addio a Luca Lunardi, proprietario dello storico Pick-Up a Torino

Era malato da tempo. Lascia la moglie Alina e due figli piccolissimi, Adelaide di sei anni e Pietro di tre