Sabato 25 Novembre 2017 - 08:15

Violentata ripetutamente da amico di famiglia: incinta a 11 anni

Arrestato a Barriera di Milano, in provincia di Torino, un uomo di 35 anni che la bambina chiamava zio

Si fidava di lui, era uno zio, uno di famiglia. E lui ha approfittato di lei, a soli 11 anni, ripetutamente. Fino a quando la pancia ha iniziato a crescere e i genitori della piccola hanno fatto la scoperta. "Vostra figlia è incinta".

A Barriera di Milano, in provincia di Torino, una famiglia nigeriana ha dovuto fare i conti con questa atrocità quando, allarmati dallo strano rigonfiamento della pancia, hanno portato la piccola in ospedale credendo fosse malata. Per scoprire una terribile verità: "Mi toccava sotto i vestiti, io non volevo, ma lui insisteva e minacciava di non farmi più vedere la mamma se avessi parlato", racconta la bambina. 

L'uomo, un 35enne nigeriano che vive con gli zii dell'undicenne, è stato arrestato. Ha approfittato della bambina approfittando del lungo tempo e delle notti, che lei e i suoi fratelli passavano in casa sua mentre i genitori, lei donna delle pulizie e lui operaio, erano via per lavoro. 
 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Torino, trascinata per metri da auto pirata: morta donna anziana

L'investitore è fuggito senza fermarsi a prestare soccorso

Walter Veltroni morso da un cane alla Festa dell'Unità: primo soccorso in ambulanza

Monacalieri, 7 medici indagati per una donna morta di parto

Il provvedimento della Procura di Torino. I fatti si riferiscono all'aprile dell'anno scorso. Anche la figlioletta nacque morta

Embraco conferma 500 licenziamenti. Calenda: "Atto irresponsabile"

L'azienda del gruppo Whirlpool pronta a mandare a casa i lavoratori dello stabilimento di Riva di Chieri, nel torinese

Milano, deraglia treno tra Pioltello e Segrate

Treno deragliato a Milano, figlio di ferito: "Nessuno sapeva dirci se fosse vivo"

Il racconto: "È mancata la comunicazione ai familiari. Anche io sarei dovuto essere su quel convoglio"