Giovedì 14 Dicembre 2017 - 14:15

Viterbo, coniugi uccisi in casa e avvolti nel cellophane: si cerca il figlio

L'uomo al fratello aveva raccontato di aver portato i genitori in una clinica senza indicare il nome della struttura

Rapina con sparatoria a Portile (MO)

Duplice omicidio a Viterbo. Due anziani coniugi sono stati trovati senza vita e avvolti nel cellophane nella loro abitazione i

n via Santa Lucia 26

. È ricercato il figlio di 44 anni. Al fratello aveva raccontato di aver portato i genitori in una clinica senza specificare il nome della struttura.

Della coppia non si aveva più notizie da ormai troppo tempo. La morte risalirebbe a tre giorni fa, come riferito dal medico legale. Gli investigatori di Viterbo stanno indagando per duplice omicidio. Sui corpi non sono presenti segni di violenza. I due anziani coniugi quindi potrebbero essere morti per asfissia, soffocamento o avvelenamento.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Delitto Macchi, ergastolo per Stefano Binda a 30 anni dall'omicidio

Lidia è stata uccisa con 29 coltellate nel gennaio del 1987. Lui era un suo ex compagno di liceo

Cielo con sole e qualche nuvola: il meteo del 24 e 25 aprile

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare