Giovedì 14 Dicembre 2017 - 14:15

Viterbo, coniugi uccisi in casa e avvolti nel cellophane: si cerca il figlio

L'uomo al fratello aveva raccontato di aver portato i genitori in una clinica senza indicare il nome della struttura

Rapina con sparatoria a Portile (MO)

Duplice omicidio a Viterbo. Due anziani coniugi sono stati trovati senza vita e avvolti nel cellophane nella loro abitazione i

n via Santa Lucia 26

. È ricercato il figlio di 44 anni. Al fratello aveva raccontato di aver portato i genitori in una clinica senza specificare il nome della struttura.

Della coppia non si aveva più notizie da ormai troppo tempo. La morte risalirebbe a tre giorni fa, come riferito dal medico legale. Gli investigatori di Viterbo stanno indagando per duplice omicidio. Sui corpi non sono presenti segni di violenza. I due anziani coniugi quindi potrebbero essere morti per asfissia, soffocamento o avvelenamento.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Palermo, strage di via D'Amelio in cui perse la vita il giudice Borsellino

Mafia, il 19 luglio 1992 la strage di via D'Amelio in cui morì Borsellino e la sua scorta

L'attentato 26 anni fa: una Fiat 126 rubata con cento chili di tritolo saltò in aria. Resta il mistero della sparizione dell'agenda rossa. Per i giudici fu di "uno dei più gravi depistaggi della storia"

Ryanair air traffic control strikes

Ryanair cancella 600 voli in Europa per 25 e 26 luglio: coinvolti 100mila passeggeri

Lo stop a causa di uno sciopero del personale in Spagna, Portogallo e Belgio

E' morto Toto' Riina il 'capo dei capi'.Aveva 87 anni

Mafia, Dia: "Rischio tensioni e atti di forza per successione Riina "

La scomparsa di Salvatore Riina è stato un elemento destabilizzante